Sostenibilità

Anch'io come molti mi sono posta il problema della sostenibilità, di dove andrà il nostro pianeta e di come sia un luogo da preservare per le future generazioni, e mi sono accorta che questo tema è ormai imprescindibile anche per le piccole realtà come la mia.

È per questo importante motivo che mi accerto personalmente sull'origine dei materiali che utilizzo.

Le aziende che mi forniscono i materiali, aderiscono a consorzi per la tutela e la salvaguardia dell'ambiente e delle specie, si avvalorano dei Cites per la  protezione dlle specie in estinzione e usano solo conce vegetali, piume tinte con il colore derivante dai fiori, sforzandosi di ridurre l'impatto ambientale e sottoscrivendo trattati di salvaguardia e sostenibilità internazionali.

Non metterei in vendita prodotti ai quali non assegno un valore etico nella produzione.

Io stessa non realizzo collezioni e soprattutto non sottostò ai serrati cicli di consumismo commerciale tradizionale, perché ogni borsa che realizzo è un pezzo unico, realizzato a mano in Italia, a km 0,e venduta nel momento in cui viene ordinata o proposta.

Cerco sempre di utilizzare tutti i pellami che ho a disposizione evitando sprechi di materiale.
Infatti, ne vado fiera,  molti piccoli pezzi come bracciali, cinture, collane, sono fatti con i ritagli delle borse o con pezzi di minuterie che nella grande distribuzione sarebbero inutilizzati .
È così che si vuol bene alla Terra, abbassando il più possibile gli sprechi.